Archivi tag: ANPI

Festa Nazionale ANPI

http://www.anpifesta.org/

come arrivare

ANCONA si raggiunge:

in treno, con collegamenti diretti da Roma, Milano, Bologna, Bari

in auto/bus, autostrada A14 (caselli di Ancona sud e Ancona nord)

in aereo, aeroporto di Ancona/Falconara, con collegamenti diretti con Roma, Milano, Monaco, Londra, Bruxelles

in nave, con collegamenti diretti da Patrasso, Spalato, Zara

Il programma generale della 2° Festa Nazionale dell’ANPI

 GIOVEDI 24 GIUGNO

Sala A – ore 10 – Forum: “L’art. 1 della Costituzione è ancora l’architrave della Repubblica?” (prima sessione)

Presiede: Gianni Venturi – Segretario regionale CGIL Marche

Intervengono: Agostino Megale – Segretario confederale CGIL | Piergiovanni Alleva – Giuslavorista, docente all’Università di Ancona | Sally Kane – Responsabile immigrazione CGIL Marche | Antonio Pizzinato – Presidente Anpi Lombardia

Cortile della Mole – ore 12: Inaugurazione ufficiale della Festa (Dirigenti Anpi, autorità, stampa)

Sala A – ore 15,30 – Forum: “L’art. 1 della Costituzione è ancora l’architrave della Repubblica?” (seconda sessione)

Presiede: Gianni Venturi

Intervengono: Carlo Ghezzi – Presidente Fondazione Di Vittorio | Patrizia David – Università di Camerino | Carlo Smuraglia – Presidente Anpi Milano

Dibattito – Conclude: Armando Cossutta – Vice Presidente Nazionale Vicario Anpi

A seguire: Ricordo di Giacomo Brodolini a quarant’anni dallo Statuto dei Lavoratori

Sala B – ore 16,30 – Incontro tra le sezioni dell’Anpi nei luoghi di lavoro: “Dalla difesa delle fabbriche alla difesa del lavoro e dei diritti di chi lavora”

Coordina: Massimo Bisca – Anpi Genova

Conclude: Luciano Guerzoni – Segreteria Nazionale Anpi

Spazio libri – Alla presenza degli Autori

ore 18 – Anselmo Roveda: “Una partigiana di nome Tina”

ore 19 – Mario Avagliano – Marco Palmieri: “Gli Internati Militari Italiani – Diari e lettere dai lager nazisti 1943-1945”

Teatro della Mole – ore 21

“La baionetta di latta” – Teatro Terra di Nessuno

Cortile della Mole – ore 22 “Il paese della vergogna”

Spettacolo dei Gang e Daniele Biacchessi

VENERDI 25 GIUGNO

Sala A – ore 10 – Forum: “Storia, Memoria, Comunicazione –

Revisionismo: dovere storiografico o uso politico della storia?”

Presiede: Alessandra Longo – Giornalista de la Repubblica

Intervengono: Angelo Del Boca – Storico | Dianella Gagliani – Università di Bologna, Società Italiana delle Storiche | Andrea Liparoto – Responsabile comunicazione Anpi Nazionale | Dario Venegoni – Ideatore e fondatore del sito nazionale http://www.anpi.it | Daniele Susini – Responsabile gruppi Anpi su Facebook

Dibattito – Conclude: Massimo Rendina – Presidente Anpi Roma e Lazio

Sala A – ore 15,30 – Forum: “La Costituzione non è un optional: il dovere dell’insegnamento”

Presiede: Ivano Artioli – Presidente Anpi Ravenna

Intervengono: On. Luigi Berlinguer – Parlamentare Europeo | On. Manuela Ghizzoni – Commissione Cultura Camera dei Deputati | Sandra Bonsanti – Presidente Nazionale “Libertà e Giustizia” | Luisella Pasquini – Presidente Istituto Storico delle Marche (IRSMLM) | Mattia Stella – Anpi Roma – Giovani per la Costituzione

Dibattito – Conclude: Raimondo Ricci – Presidente Nazionale Anpi

Sala B – ore10 – Forum: “Adriatico Mediterraneo mare di pace”

(prima sessione)

Presiede: Stefan Cok – Anpi Trieste

Intervengono: Andrea Nobili – Assessore Comune di Ancona | Predrag Matvejević – Scrittore | Gian Mario Spacca – Presidente Regione Marche | Flavio Lotti – Presidente Tavola della Pace | Laura Boldrini – Portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)

Conclude: Nazareno Re – Presidente Anpi Marche

Sala B – ore 15,30 – Forum: “Adriatico Mediterraneo mare di pace” (seconda sessione)

Presiede: Marcello Basso – Presidente Anpi Venezia

Intervengono: Carlo M. Pesaresi – Assessore Provincia di Ancona | Alessandro Grafini – Ambasciatore, Segretario Generale IAI (Iniziativa Adriatico Ionica) | Vito Antonio Leuzzi – Direttore Istituto Storico Pugliese (IPSAIC)

Sala C – ore 16,30 – Incontro tra Anpi e Musei della Resistenza: “Fra memoria e cittadinanza. L’evoluzione del Museo, dalla evocazione alla partecipazione”

Coordina: Paola Varesi – Direttore Museo Cervi di Gattatico

Spazio libri – Alla presenza dei curatori
ore 18 – Loris Mazzetti: “Enzo Biagi – I 14 mesi – La mia Resistenza”

ore 19 – Angelo Del Boca: “La storia negata – Il revisionismo e il suo uso politico”

Teatro della Mole – ore 21 – “Mai morti” di Bebo Storti

Cortile della Mole – ore 22 – “Resistenza”, concerto degli Yo Yo Mundi

SABATO 26 GIUGNO

Sala A – ore 10 – Forum dell’Antifascismo europeo

Presiede: Nazareno Re

Intervengono: Filippo Giuffrida – Anpi Belgio | Rappresentanti delle delegazioni estere

Sala A – ore 15,30 – Forum con i giovani antifascisti europei

Presiede: Luciano Guerzoni
Intervengono: Martin Schulz – Presidente dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici al Parlamento Europeo | Armando Cossutta

Conclude: Anna Colombo – Anpi Belgio

A seguire: Spettacolo di Gianluca Foglia “Memoria Indifferente”

Sala B – ore 10 – Incontro dei Presidenti dei Comitati Provinciali Anpi

Sala B – ore 16,30 – Forum nazionale delle donne dell’Anpi “Donne, antifascismo, democrazia – Lavori in corso e prospettive”

Teatro della Mole – ore 18: “Nilde Iotti. Una donna della Repubblica” – Teatro dell’Orsa di Reggio Emilia

Spazio libri – Alla presenza dell’Autrice
ore 19 – Marisa Ombra: “La bella politica”

Teatro della Mole – ore 21: “Li Romani in Russia”, spettacolo di Simone Cristicchi

Cortile della Mole – ore 22: “Resistenza e amore”, concerto di Alessio Lega

DOMENICA 27 GIUGNO

Sala A – ore 9,30: “Verso il 150° dell’Unità d’Italia: dal I al II Risorgimento”

Lectio Magistralis del Prof. Umberto Carpi

Cortile della Mole – ore 11,30: Comizio finale

di Raimondo Ricci, Guglielmo Epifani e Martin Schulz

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

ANPI: «TUTTO IL FASCISMO È UN MALE ASSOLUTO»

Roma, 9 settembre 2008

Sconcertano le recenti dichiarazioni del Sindaco di Roma Gianni Alemanno. È storicamente e moralmente inaccettabile considerare il fascismo un male assoluto solo nella fase in cui produsse le scellerate leggi razziali, queste infatti altro non furono che l’esito naturale di una condotta violenta e liberticida che il fascismo stesso tenne fin dalla sua nascita. Non si può che rimanere turbati dal fatto che siano stati conferiti alti incarichi istituzionali a persone − come il Ministro della Difesa La Russa e il Sindaco di Roma Alemanno − che negano la storia d’Italia ponendosi in conflitto con i princìpi di cui si è fatta interprete la parte più consapevole del popolo italiano con immensi sacrifici di passione civile e sangue, riuscendo a mutare il dna del nostro Paese, da quello del totalitarismo a quello della democrazia.

 

L’ANPI SULLE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO IGNAZIO LA RUSSA RILASCIATE L’8 SETTEMBRE 2008 IN OCCASIONE DEL 65° ANNIVERSARIO DELLA DIFESA DI ROMA A PORTA S. PAOLO

«Continuano a sovvertire la storia per dare assalto all’antifascismo, alla democrazia e alla libertà»

 

In seguito alla dichiarazione del Ministro della Difesa Ignazio La Russa secondo la quale «anche i militari dell’RSI combatterono per la difesa della Patria», espressione di un revisionismo che pone sul medesimo piano storico ed etico dittatura e libertà, totalitarismo e democrazia, l’ANPI Nazionale ribadisce quella che è una verità storica inoppugnabile: in Italia c’è chi si è battuto per ridare libertà e dignità alla nazione − i partigiani, i 600.000 militari deportati nei campi di concentramento nazisti e le truppe angloamericane − e chi per riaffermare un dominio assoluto e criminale, ricorrendo anche a stragi di civili innocenti e deportazioni, cui parteciparono attivamente i militari della Repubblica di Salò già considerati dall’allora legittimo governo italiano collaborazionisti dei nazisti e quindi perseguibili penalmente. Con preoccupazione assistiamo all’ennesimo tentativo, da parte di illustri esponenti del Governo, di sovvertire la Storia d’Italia per dare assalto ai valori che l’hanno sorretta per sessant’anni: democrazia, antifascismo e libertà. E per evidenziare sempre di più l’importanza e l’urgenza della Memoria l’ANPI fa sue le parole del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano pronunciate proprio in occasione della celebrazione per il 65º anniversario della difesa di Roma a Porta S. Paolo:

«(…) ho parlato e l’ho sempre sottolineato anche nelle celebrazioni della festa del 25 aprile – a Cefalonia come a Genova − di un duplice segno della Resistenza: quello della ribellione, della volontà di riscatto, della speranza di libertà e di giustizia di tanti giovani che combatterono nelle formazioni partigiane sacrificando in non pochi la loro vita; e quello del senso del dovere, della fedeltà e della dignità che animarono la partecipazione dei militari, compresa quella dei 600mila deportati nei campi tedeschi che rifiutarono l’adesione alla Repubblica di Salò».

 

 

Contrassegnato da tag , , , ,

FESTA NAZIONALE DELL’ANPI

Si svolgerà a Gattatico (RE), presso il Museo Cervi, la Prima Festa  

Nazionale dell’ANPI, sotto l’ Alto Patronato del Presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano.

Dal 20 al 22 giugno 2008 saranno tre giorni ricchi di appuntamenti,  di incontri, di dibattiti, di musica.

 

http://www.anpi.it/festa_08/index.htm

 

 

 

 

 

 

 

 

Contrassegnato da tag ,
Annunci